GTranslate

 

Luoghi del Cuore FAI I siti e i tesori da salvare più votati dagli italiani

di Francesca Bellola

Un atto d'amore verso il nostro patrimonio storico, artistico e ambientale. Un numero immenso di persone dal 6 maggio al 15 dicembre 2020, ha partecipato alla decima edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” indetto dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, in collaborazione con IntesaSanpaolo - nel periodo drammatico dell'emergenza sanitaria - donando un significato ancora più vitale dell'Italia coesa. Anche se la Lombardia, Sicilia e Piemonte sono le regioni più attive nei voti raccolti, la mappa dei siti amati ha toccato i 2.353.932 voti in tutto il territorio nazionale con oltre 39.500 luoghi segnalati in 6.504 comuni più cari ai cittadini.

 A sorpresa, è stato il Molise, la regione con più preferenze in rapporto al numero di abitanti, mentre la Liguria è al primo posto in rapporto alla sua superficie. «Votare i propri luoghi del cuore è un grande gesto di generosità individuale e collettivo; uno strumento semplice e diretto per accendere i riflettori dell'opinione pubblica sui luoghi d'arte e natura bisognosi di cure e che, come un termometro, dà la misura del forte legame tra la popolazione e il proprio patrimonio», spiega Marco Magnifico, Vicepresidente Esecutivo FAI. Così il Castello di Brescia, segnalato da 43.469 persone, si aggiudica la terza posizione. La possente fortezza che rispecchia, nelle sue stratificazioni, la storia della città, dalla fondazione in epoca romana al dominio visconteo, dal governo della Serenissima fino all’epoca austriaca, protagonista del Risorgimento cittadino, riceve 30 mila euro dal FAI per il progetto di recupero. La raccolta voti è stata promossa dal comitato Amici del Cidneo onlus, per valorizzare il colle bresciano, un unicum in Italia per ampiezza e dimensioni.

Si aggiudica il 2° posto con 62.690 voti il Castello di Sammezzano a Reggello (FI), già vincitore dell’ottavo censimento “I Luoghi del Cuore” nel 2016. L'edificio privato, che incassa un premio di 40 mila euro sempre a fronte di un progetto, è ineguagliabile a livello internazionale per la rievocazione in 13 sale monumentali di capolavori architettonici di arte indiana e moresca. L'edificio, circondato da un parco di 190 ettari, è da decenni in stato di grave abbandono. Sul podio troviamo la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza, votata da 75.586 persone, grazie anche all’impegno di tre comitati - Amici del Treno delle Meraviglie, Amicidella Ferrovia Cuneo Ventimiglia Nizza e Amis du Train des Merveilles - che auspicano il potenziamento della linea e la sua valorizzazione. L'opera, con un premio di 50 mila euro, ideata da Cavour a metà Ottocento, quando Nizza era sabauda, nei suoi 96 km di lunghezza, attraversa 18 comuni, in gran parte borghi montani. Semidistrutta dai tedeschi e ricostruita negli anni Settanta, è purtroppo interrotta dallo scorso ottobre a causa dello smottamento del Colle di Tenda causato dall’alluvione che ha isolato la Val Roya.

La Sicilia si aggiudica il 4° posto per la Via delle Collegiate di Modica (RG), grazie ai 40.521 voti raccolti. Un percorso che unisce idealmente il Duomo di San Giorgio e le chiese di San Pietro Santa Maria di Betlem, testimonianza della storia della città dal tardo gotico al tardo barocco.

Il benessere passa anche per i luoghi in cui viviamo.

 

Foto: Castello di Sammezzano, Reggello, Michele Squillantini FAI

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph