GTranslate

 

ADI Design Museum - Compasso D'oro Il nuovo polo internazionale di Milano

Stefano Pariani

Milano si profila come capitale mondiale del design. Con il nuovissimo museo dedicato al design, inaugurato il 25 maggio scorso in un edificio degli anni '30, utilizzato in passato come deposito dei tram a cavallo e poi come impianto di distribuzione di energia elettrica, si viene a creare nel capoluogo lombardo un altro importante polo espositivo che va ad affiancare il Museo del Design Italiano della Triennale e si aggiunge all'appuntamento internazionale del Salone del Mobile. L'ADI Design Museum – Compasso d'oro si dispiega lungo uno spazio di grandi dimensioni (oltre cinque mila metri quadrati) che unisce il passato e il futuro della progettazione italiana nel campo del design: agli occhi del visitatore si presenta il meglio del made in Italy, ossia gli oggetti protagonisti del prestigioso premio “Compasso d'oro” assegnato dall'Associazione per il Disegno Industriale dal 1954 ad oggi.

 Al momento sono ospitate nel museo cinque mostre permanenti e tre temporanee. Fra le mostre permanenti tre sono installazioni e videoinstallazioni: “Il design entra nella storia”, “Il cucchiaio e la città”, che mette in evidenza le collezioni storiche con un racconto di tutte le edizioni del “Compasso d'oro” e un focus su 28 progetti premiati, e “Manifesto alla carriera”, un omaggio da parte della grafica italiana ai 139 Compassi d'oro alla carriera. A ciò si aggiungono le esposizioni temporanee: “Uno a uno. La specie degli oggetti” con accoppiamenti di oggetti vincitori, come una smagliante Ferrari e una Fiat Zagato, “Renata Bonfanti. Tessere la gioia”, personale dedicata ad una fra i primi textile designer italiani, e “Giulio Castelli”, tributo all'imprenditore che ha creato Kartell ed è stato fra i fondatori dell'ADI.

<L'apertura di ADI Design Museum - Compasso d'oro in un periodo che, causa pandemia, ha frenato bruscamente gli eventi artistici e culturali in genere è quasi simbolo di ripartenza non solo per Milano ma per il Paese", ha affermato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini all'inaugurazione, a cui sono seguite le parole altrettanto ottimistiche del sindaco Giuseppe Sala, secondo il quale “lavorando insieme ricostruiremo una Milano migliore di prima". Varcata la luminosissima facciata in vetro, attendono il visitatore oltre 2400 oggetti tra auto, biciclette, poltrone, divani, sedie, lampade, oggetti d'uso quotidiano, fino a giochi per bambini e pupazzi; un'esposizione che evidenzia come la progettazione del design non sia solo un settore dedicato ad una nicchia di pubblico, ma riguardi invece la vita e l'immaginario di molti di noi.

https://www.adidesignmuseum.org/

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph