GTranslate

 

La Milanesiana: anche quest'anno un'estate ricca di appuntamenti.

di Stefano Pariani

E' ripartita dal 13 giugno a Milano la 22esima edizione de La Milanesiana, come sempre ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, tra gli eventi culturali più attesi del periodo estivo. Gli incontri di quest’anno sono legati al tema del “Progresso”. Un'edizione in presenza, dopo le difficoltà dell'anno scorso, che torna ad offrire un nutrito ventaglio di appuntamenti, una sorta di grande laboratorio che si articola nei vari ambiti del sapere e dell'espressione, letteratura, musica, cinema, arte, filosofia, teatro, scienza, diritto ed economia, con una tematica coraggiosa e aperta al futuro: parlare di progresso in un periodo come quello che stiamo vivendo.

 Fino al 6 agosto, partendo da Milano ed aprendosi poi ad altre città, il programma propone oltre 65 incontri, più di 150 ospiti italiani ed internazionali, e 9 mostre dal 23 giugno al 26 settembre. Il festival proseguirà in autunno a Codogno, Trieste e Parigi. Il simbolo della manifestazione, la rosa dipinta da Franco Battiato, rielaborata da Franco Achilli, accompagnerà “La Milanesiana” anche quest’anno. In continuità con la precedente edizione, anche le due sigle degli Extraliscio saranno la colonna sonora de La Milanesiana: “Il ballo della Rosa” e “Milanesiana di Riviera”.

Tra i molteplici appuntamenti dei prossimi giorni si segnalano quelli all'Almo Collegio Borromeo di Pavia, il 10 luglio, con “Dante, l'Inferno e l'Italia” con letture e concerto, e a seguire, l'11 luglio, “Le guerre. Il progresso”, con prologo di Oliviero Toscani e concerto di Ramin Bahrami. Il 13 luglio ad Alessandria è protagonista “San Francesco nell'arte”, una lectio illustrata da Vittorio Sgarbi. La Milanesiana è anche musica e cinema, un connubio inscindibile se si pensa alle colonne sonore di Ennio Morricone, che viene omaggiato il 16 luglio al Castello Scaligero di Villafranca di Verona con un concerto di Tosca & Roma Sinfonietta; Rimini, invece, omaggia uno dei suoi più illustri cittadini, Federico Fellini, il 30 luglio con lectio di Vittorio Sgarbi ed un'introduzione musicale di Morgan. Il 3 agosto è la volta di Bernardo Bertolucci con letture, proiezioni ed uno spettacolo a lui dedicati all'Auditorium Paganini nella “sua” Parma. Nell'ambito degli appuntamenti d'arte sono allestite diverse mostre di pittura, scultura e fotografia: quest'ultima è in scena a Bergamo alla Galleria Ceribelli con “Giuseppe Leone. Metafore” (fino all'11 settembre) e, ancora, gli scatti di Gianfranco Ferroni e Vittorio Rosina sono esposti alla Villa Reale di Monza (fino al 18 luglio). Per gli amanti della pittura sono tre le mostre di spicco: a Bormio fino al 5 settembre sarà possibile visitare “Adelchi Riccardo Mantovani. Sogni lungo il Po”, alla Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno sarà allestita nei prossimi giorni “Gianfranco Ferroni. Metafisica di una stanza” (19 luglio - 19 settembre) e, in seguito, sarà la volta di “Mario Cavaglieri. Alla ricerca del tempo perduto” presso Ca' Sagredo Hotel di Venezia (9 agosto – 2 settembre). Per una panoramica di tutti gli appuntamenti è indispensabile consultare il ricco sito (www.lamilanesiana.eu), che è anche una sorta di archivio di tutte le edizioni passate, fin dalla prima del 2000.

 

 

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph