GTranslate

 

Giacomo Balla inedito da Pandolfini Casa d'aste

22 GIUGNO | ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Il prossimo appuntamento con l’Arte Moderna e Contemporanea sarà a giugno a Milano: nei saloni del Centro Svizzero il 22 sarà
battuta l’asta, mentre dal 18 al 21 compresi sarà aperta l’esposizione alla quale il team del Dipartimento di Arte Moderna e
Contemporanea sarà lieto di accompagnare la clientela, per una visita a un percorso artistico universale che, si confida, potrà
soddisfare ogni preferenza collezionistica.


Consultabile anche online, il catalogo presenta una ricca selezione di dipinti e sculture realizzati lungo tutto il ‘900 da artisti
d’importanza nazionale e internazionale: da Salvador Dali' a Sonia Delaunay, da Christo a Sol Lewitt, ma anche da alcuni dei
principali maestri italiani del primo novecento come Giacomo Balla, presente con una serie di opere provenienti da importanti
collezioni private, tra queste ricordiamo LETTURA DELLA MAMMA/RITRATTO DELLA SIGNORA PARDO del 1905, per la prima
volta proposta sul mercato, offerta a 130.000/2000.000 euro, e ancora un AUTORITRATTO, POINSEZIE ARDENTI, FIGURA E
AMBIENTI, RITRATTO DI FRANCESCO VITELLESCHI NOBILI e NOTTURNO. Dal collezionismo privato proviene pure
ARANCETO, uno strepitoso e pluri-pubblicato dipinto del 1957, di Renato Guttuso che è stimato 80.000/100.000 euro, mentre
sono richiesti 40.000/80.000 euro per un inedito e proposto in vendita per la prima volta AUTORITRATTO (con farfalla bianca) di
Antonio Ligabue, artista ormai immancabile nelle aste Pandolfini.
Di notevole interesse anche la parte dedicata alla scultura, tra ceramica e bronzo, in cui spiccano nomi come quelli di Lucio
Fontana in catalogo con due splendide maioliche degli anni '50, due PIATTI stimati ciascuno 40.000/60.000 euro, di Arnaldo
Pomodoro, anche lui presente con più opere tra cui spicca un'importante SFERA CON SFERA del 1991, valutata 100.000/200.000
euro, che è la versione ridotta di quella posta di fronte al Palazzo di Vetro, le sede dell’ONU a New York.
Da segnalare anche Giorgio de Chirico e Luigi Ontani, fino ad arrivare ai più contemporanei Bertozzi e Casoni.
Ugualmente importante è la sezione dedicata alle opere su carta e tela di varie dimensioni realizzate da maestri quali Andy Warhol,
presente con una serigrafia originale del 1972 raffigurante MAO TSE TUNG per la quale sono richiesti 15.000/25.000 euro, o Emilio
Isgro con SPANIEN UND PORTUGAL del 2002.
Un ricco panorama di opere e artisti che annovera anche Mimmo Rotella, autore di due opere provenienti dalla ex collezione di
Marina Ripa di Meana, poi Moore, Lewit, Matta, Picasso, Le Corbusier e gli italiani Schifano, Salvo, Vedova, Burri, Boetti,
Parmeggiani, Melotti, Severini, Rosai, Campigli, Schifano, Novelli, Mattioli, Paladino, Gnoli, Ontani e La Rocca, solo per
citarne alcuni.
A completamento di un ricco e ricercato catalogo è proposta la collezione di Alain Toubas, direttore della Compagnia del
disegno, composta da opere tutte provenienti dalla Collezione di Giovanni Testori, amico e compagno di una vita. Nella sezione
dedicata si potranno trovare opere di Paolo Valloz, una grande opera di Christian Schad con RITRATTO DI ALAIN
TOUBAIS, regalo di Giovanni Testori per il compleanno di Toubas, valutato 60.000/80.000 euro, una grande scultura di Javier
Marin SAN SEBASTIAN con una valutazione di 18.00/25.000 euro, Francis Gruber con una NATURA MORTA CON
MELONE, e ancora due dipinti di Varlin (Willy Guggenheim) D’APRES GOYACON valutati 15.000/25.000 euro, oltre ad una serie
di disegni.
La scultura è stata un elemento fondante della collezione Testori/Toubas che è presente con opere di Christian Zucconi, Giovanni
Paganin, Ernesto Ornati.
Numerosi anche i lavori su carta da Maximilian Luce a Emile Bernard, da Jose Jardel a Luca Crocicchi.

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph