OK   ARTE . eu . it . net

Concerto per Milano 2023: giovedì 8 giugno la Filarmonica con Chailly e Flórez in Piazza Duomo per il grande concerto open air

Giovedì 8 giugno alle ore 21.30 la Filarmonica della Scala torna in Piazza Duomo per l'immancabile appuntamento gratuito dedicato alla città, il Concerto per Milano, giunto quest'anno all'undicesima edizione. Sul podio il direttore principale Riccardo Chailly, affiancato dal tenore peruviano Juan Diego Flórez, applaudito Edgardo nella nuova e apprezzata produzione di Lucia di Lammermoor di Donizetti sempre diretta del Maestro e appena andata in scena alla Scala.
Concerto per Milano è realizzato con il Main Partner UniCredit e lo Sponsor Allianz, il sostegno di Esselunga e il Patrocinio del Comune di Milano.
Dal 2013 ogni anno, all'inizio dell'estate, oltre 40.000 spettatori si ritrovano in Piazza Duomo per il concerto gratuito di musica sinfonica più partecipato d'Italia, che trasforma il luogo simbolo di tutta la città in uno scintillante Teatro. Lo spettacolo arriva anche a centinaia di migliaia di spettatori da casa in tutto il mondo, grazie alla diretta TV e radio su Rai 5, Rai Radio 3 e Arte.
Il programma impaginato da Riccardo Chailly è un omaggio ai grandi operisti italiani: sullo sfondo dell'iconica facciata del Duomo risuonano alcune delle sinfonie e arie più famose e applaudite della storia della musica. Si comincia con la Sinfonia da La Cenerentola di Gioachino Rossini, seguita dall'aria "Sì, ritrovarla io giuro". Fresco dell'esecuzione scaligera Juan Diego Flórez canta "Tombe degli avi miei" da Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti. Poi è il turno de I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini, con l'Ouverture e l'aria "È serbata a questo acciaro". Non possono mancare Giuseppe Verdi e La Traviata, con il Preludio dall'Atto I e l'aria "Lunge da lei". Gran finale con il Preludio Sinfonico di Giacomo Puccini e "Che gelida manina" da La Bohème in una serata che promette tante sorprese.
Juan Diego Flórez si è affermato come uno dei più grandi talenti dell'opera con il suo canto espressivo. La generosità, il carisma e la passione ispirano le sue numerose iniziative filantropiche, oltre alle sue acclamate apparizioni e registrazioni, incluse quelle dedicate alle canzoni della musica popolare sudamericana, dal messicano Bésame Mucho al bolero cubano Contigo fino al tango Volver dell'argentino Carlos Gardel, con cui spesso ama omaggiare gli spettatori al termine dei suoi concerti e che lo hanno reso una star tanto amata dal grande pubblico.
Anche quest'anno grazie a Rai Cultura il concerto sarà trasmesso in diretta in Italia su Rai 5 e RaiPlay – e in diretta radiofonica su Rai Radio 3 – a partire dalle ore 21.15.  Particolare cura sarà riservata alle riprese, con dieci telecamere in HD e l'utilizzo di due telecamere su braccio e di binari aerei che consentiranno di valorizzare al meglio non solo la musica, ma anche lo straordinario contorno di piazza Duomo. Circa 70 persone tra personale tecnico e di regia lavoreranno alla ripresa. In collaborazione con RaiCom sarà distribuito in Europa attraverso il Canale Arte e in oltre 20 paesi nel mondo incluso Medio Oriente, Nordafrica (paesi MENA), Corea e Cina. La regia è affidata a Stefania Grimaldi, la conduzione a Elena Biggioggero.
L'iniziativa si avvale della collaborazione del Media Partner Urban Vision e dei Technical Partners ATM, per incentivare la partecipazione al concerto utilizzando il trasporto pubblico cittadino lasciando a casa l'auto, e Sea Aeroporti.

Andrea Orcel, Amministratore Delegato di UniCredit, Head of Italy e presidente di UniCredit Foundation, ha dichiarato: «La Filarmonica della Scala rappresenta uno degli esempi più alti dell'eccellenza italiana. Riconosciuta in tutto il mondo come leader nella promozione della creatività, la Filarmonica riesce a spingersi costantemente oltre i confini, rendendo la grande musica accessibile a tutti. In UniCredit siamo forti sostenitori di questa filosofia e, a conferma del nostro impegno per l'arte e la cultura, siamo orgogliosamente partner della Filarmonica da esattamente 20 anni. Siamo lieti di essere al suo fianco anche quest'anno per supportare l'11° edizione del Concerto per Milano, che ancora una volta renderà programmi musicali emozionanti e di grande qualità accessibili a un vasto pubblico a livello globale, rafforzando al contempo il rapporto culturale con Milano, città in cui UniCredit affonda radici solide»
Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz S.p.A. commenta: «Allianz conferma il sostegno alla Filarmonica della Scala da oltre vent'anni. Il prossimo 8 giugno saremo per l'undicesima volta al fianco dell'Orchestra – diretta dal Maestro Chailly – e del Comune di Milano, per questo grande appuntamento offerto alla città e sempre molto atteso da tutti gli appassionati alla grande musica».
Roberto Selva, Chief Marketing & Customer Officer di Esselunga aggiunge: «Siamo orgogliosi di poter dare anche quest'anno il nostro supporto alla realizzazione del Concerto per Milano della Filarmonica della Scala, un appuntamento che suscita sempre molta attesa da parte del pubblico, testimonianza del fervore culturale della nostra città. Il Concerto per Milano ogni anno riempie la splendida cornice di piazza Duomo e ha il merito di accendere il cuore della città con il fascino e l'emozione della musica di una grande orchestra».

Concerto per Milano segna il traguardo dell'undicesima edizione: nel 2013, in occasione degli Expo Days, che anticipavano l'esposizione universale del 2015, Riccardo Chailly aveva diretto musiche di Gershwin, con Stefano Bollani al pianoforte, davanti a un pubblico di quasi 50.000 spettatori; nel 2014 oltre 40.000 milanesi sono rimasti ad ascoltare Esa-Pekka Salonen con il pianista Lang Lang, nonostante la pioggia battente. Nell'anno di Expo, con Chailly sul podio e l'esibizione di David Garrett, il concerto in Piazza Duomo è diventato l'evento più partecipato della classica milanese. Le edizioni successive hanno portato sul palcoscenico con Riccardo Chailly la pianista argentina Martha Argerich, il violinista Nikolaj Znaider e il pianista russo Denis Matsuev. Si è svolta eccezionalmente a settembre l'edizione del 2020, per l'emergenza Covid-19, con il titolo Concerto per l'Italia e la partecipazione del grande violinista Maxim Vengerov. Negli ultimi anni Riccardo Chailly non ha mai mancato l'appuntamento con la città, impaginando ogni volta programmi suggestivi, dai grandi capolavori ispirati dall'immaginario italiano nel 2021 alle incursioni nella musica spagnola nel 2022.
Pin It

 GRUPPO FACEBOOK ARTISTI COSTRUTTORI DI PACE

Viaggio nell'Arte con Francesca Bellola

Rikke Laursen

Notizie OK ARTE

JEvents - Calendar Module

June 2024
M T W T F S S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph