OK   ARTE . eu . it . net

Paul Klee e il primitivismo nell'Arte al Mudec di Milano

klee Chiusura 03/03/2019
di Clara Bartolini
Artista davvero eclettico, pittore, musicista e teorico, Paul Klee è certamente stato uno degli artisti più rappresentativi del Novecento. Ha dato vita a diverse correnti d'avanguardia senza perdere di vista l'obbiettivo di giungere a uno stile personalissimo che lo ha distinto tra tutti.
Via Tortona, 56 Milano mappa
Inaugurazione 31/10/2018
Alle origini dell'Arte con Paul Klee e il suo mondo creativo, questo il nuovo progetto espositivo proposto al Mudec dal 31 ottobre al 3 marzo 2019. La mostra e il catalogo sono curati da Michele Dantini, curatore critico e saggista e da Raffaella Resch. Artista davvero eclettico, pittore, musicista e teorico, Paul Klee è certamente stato uno degli artisti più rappresentativi del Novecento. Ha dato vita a diverse correnti d'avanguardia senza perdere di vista l'obbiettivo di giungere a uno stile personalissimo che lo ha distinto tra tutti.

L'originalità della mostra sta nell'indagare il filone primitivista da lui seguito dopo il suo viaggio in Tunisia, spinto da un bisogno di semplificazione che le arti etnografiche gli suggerivano, per ritornare alle origine dell'arte e riproporne la forza comunicativa. La fascinazione per l'etnografia aveva coinvolto molti artisti europei del Novecento, alla ricerca di un percorso inesplorato in un momento di stallo dell'Arte. Klee fu coinvolto totalmente da questo fermento, e ne fece scaturire opere di assoluta originalità. Si interessò anche di epigrafia e arte medioevale allargando così la sua visuale e dando nuovi spunti al suo sviluppo creativo.

Un centinaio le opere in mostra, divise in cinque sezioni che si sviluppano tra chiaro e scuro, dall'inizio del percorso dell'artista partito dalle caricature, poi illustratore cosmico, come lui si definiva, ne segue il primitivismo epigrafico, l' artista nomade, le realizzazioni tessili, il tutto accompagnato dalla presenza di manufatti tratti dalla collezione etnografica del Mudec, con il compendio di testi storici. Tra le opere mai esposte in Italia: "Artista nomade - Manifesto " del 1940 e "Roccia artificiale" del 1927. Una sala interattiva propone una tastiera che fa apparire i vari personaggi giocosi dell'arte di Paul Klee, comprese le marionette create per il figlio Felix, alcune delle quali presenti in mostra nella stessa sala.

Ci piace notare lo sguardo attento che spinge il Mudec a trovare sempre elementi che possano coinvolgere anche bambini e ragazzi. Per questo, su richiesta, è possibile prenotare la visione di un filmato dal titolo "Il tappeto volante di Klee", una proposta per scolaresche con un costo a parte. Una mostra interessante adatta a tutte le età.
 
Paul Klee e il primitivismo nell'Arte al Mudec di Milano  Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

 GRUPPO FACEBOOK ARTISTI COSTRUTTORI DI PACE

Viaggio nell'Arte con Francesca Bellola

Rikke Laursen

Notizie OK ARTE

JEvents - Calendar Module

June 2024
M T W T F S S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph