Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella piazza antistante la Stazione Centrale. Come mai questa scelta?

 «E' un’opera monumentale marmorea simbolica che è aperta al mondo. La mela parla di reintegrazione. La stazione ferroviaria è un luogo ideale, da dove provengono culture diverse che si devono riappropriare del rispetto della natura e della sostenibilità». 

La Cittadellarte che ha creato a Biella, sua città natale, negli anni '90 è uno splendido esempio del suo pensiero.

 «La cittàdell'arte mette in connessione tutti i linguaggi artistici con tutti i settori della vita sociale attraverso il simbolo della creazione. Due persone possono creare non solo una famiglia ma una politica della famiglia. Tante politiche di famiglie unite costituiscono una politica comune». 

 continua.... su  "Il Giorno"

Pistoletto Il Giorno

Pin It