OK   ARTE . eu . it . net

GLI APPUNTAMENTI DI TRIENNALE MILANO 24 – 30 giugno

24 giugno

  • 19.30 Incontro | Euro-visioni 2024. Dribbling tra calcio, Europei, musica e cultura
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Secondo appuntamento di Euro-visioni 2024. La proiezione della partita tra Croazia e Italia viene anticipata da un incontro organizzato da Franco Piantanida e Carlo Pastore, in cui la riflessione prende spunto dai muscoli che Mario Balotelli mostrò al mondo dopo la doppietta alla Germania nella semifinale degli Europei 2012. Intervengono: Ghemon, cantante; Simone Tiribocchi, ex-attaccante, talent SportMediaset; Matteo Cruccu, giornalista "Il Corriere della Sera"; Luca Ortelli, tiktoker, youtuber e content creator; Ilaria Limelli, influencer e content creator. Moderano: Carlo Pastore, Direttore artistico MI AMI e Frank Piantanida, giornalista SportMediaset. Performance musicale: Marchettini

25 giugno

  • 18.30 Incontro | Aftersun. Piccolo prontuario visivo in ordine sparso di profili metallici
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Aftersun è un ciclo di conversazioni – che approfitta del calar del sole estivo e dell'atmosfera distesa del Giardino durante Triennale Estate – in cui Marco Sammicheli, Direttore del Museo del Design Italiano di Triennale Milano, invita designer e protagonisti della cultura contemporanea a discutere alcuni dei principali temi al centro del programma espositivo del Museo del Design Italiano. Il primo appuntamento è un viaggio illustrato nella bellezza e funzionalità dei profili metallici, di cui il libro di Martinelli Venezia (Forward Edizioni, 2024) mostra tutta la forza espressiva dell'estetica della tecnica. Un compendio in scala 1:1 di disegni stampati in scala di grigi, con forme geometriche che prendono vita trasformandosi in forme narrative, coinvolgendo lettore e fruitore: sarà facile scorgere, sfogliando le 208 pagine, volti umani, corpi animali, oggetti complessi che fanno parte del nostro bagaglio emotivo. L'incontro, moderato da Marco Sammicheli, vedrà gli interventi di Carolina Martinelli, Vittorio Venezia; Francesca Picchi, Gio Tirotto.

  • 19.00 Incontro | Hyperlocal Club Buahbatu
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    A quali condizioni la musica è arma di opposizione? Il primo evento della quarta stagione di Hyperlocal Club – parte del programma di eventi di Triennale Estate – vede esibirsi la scena underground di Buahbatu, quartiere indonesiano di Bandung, città che ha iniziato il movimento post-coloniale. Tanti i protagonisti dell'evento: Tarawangsawelas e Heith che con il duo Babau presentano un album collaborativo composto nel 2018; Turtles JR, pionieri dell'hardcore punk di Bandung; Myria Idha, Dj indo-francese di base a Marsiglia, che suona Warung, elettronica dell'arcipelago; un'installazione di Ensemble Tikoro, coro di metal estremo che esegue composizioni per sola voce e Ariel William Orah, artista originario di Bandung e residente a Berlino.
    Programma:
    Dalle 19.00: Talk From beyond underground, con Luigi Monteanni (Artetetra/SOAS) W/ Teguh Permana, Harry Koi e Turtles JR
    a seguire
    Listening session: Ensemble Tikoro
    Live set: Ariel William Orah; Tarawangsawelas & Heith ft. Babau; Turtles JR
    DJ set: Myria Idha

 26 giugno

  • 10.00 Triennale Radio Show
    Evento online
    Proseguono gli appuntamenti radiofonici in collaborazione con Radio Raheem. Host della trasmissione Damiano Gullì, curatore per Arte contemporanea e Public program di Triennale Milano

  • 10.30 Conferenza stampa | Le età del desiderio
    RSVP: press.teatro@triennale.org
    Triennale Milano Teatro presenta alla stampa Le età del desiderio, progetto sperimentale, intergenerazionale e multidisciplinare – sostenuto da Fondazione Cariplo – che coinvolge adolescenti e anziani in processi partecipati di ricerca e creazione performativa, affidati ad artisti italiani e internazionali in dialogo con la scena artistica di Milano.

  • 18.00 Incontro | Decio Giulio Riccardo Carugati. Nell'etica del progetto, l'affabulazione
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Scrittore, giornalista e docente, Decio Carugati, con la sua curiosità e passione per il design è stato una delle voci più originali e autorevoli nel giornalismo e nell'editoria milanese. Direttore scientifico della collana "Industria & Design" di Electa, per la quale ha scritto e curato oltre trenta monografie, ha raccontato con il suo linguaggio rigoroso e affabulatorio le vicende di alcune delle aziende italiane più importanti, come Lamborghini, Riva, Pininfarina, Bertone, Brionvega, Chicco, Boffi, Sanlorenzo, Indesit, rappresentandole attraverso i prodotti e l'innovazione espressa dal design degli stessi, individuando sempre nella centralità del progetto e nella sua etica il fondamento della narrazione.

  • 18.30 Presentazione volume | Tra Milano e Roma, meglio il Paradiso
    Evento sold-out
    Triennale Milano presenta Paradiso di Michele Masneri, edito da Adelphi (2024). Nel volume, nel "giorno più caldo di una delle estati più calde che si ricordino", Federico Desideri, giovane giornalista di belle speranze ma di scarse soddisfazioni, riceve dal direttore della rivista "di nicchia" con cui collabora l'incarico di andare a Roma a intervistare un famoso regista, autore di un film di strepitoso successo al centro del quale giganteggia un memorabile, fascinoso cialtrone. Federico scoprirà ben presto che il regista è latitante, ma in compenso, nel corso di una serata mondana, gli verrà indicato colui che di quel personaggio si dice sia stato il modello: Barry Volpicelli. Sorta di psicopompo a metà strada tra un pifferaio magico e il Bruno Cortona del Sorpasso, Barry condurrà Federico in un luogo incantato: il Paradiso, immenso compound di ville e bungalow sgarrupati sul litorale laziale, dove vive in compagnia di un ristretto gruppo di vecchi freak amabili e strampalati.
    Intervengono, insieme all'autore, Luca Guadagnino e Carlo Antonelli.

  • 19.00 Incontro | Aftersun. Jaime Hayon. In transito tra le arti
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Per il secondo appuntamento di Aftersun Marco Sammicheli intervista l'artista-designer spagnolo Jaime Hayon (Madrid, 1974). Durante l'incontro, oltre a ripercorrere gli anni della sua carriera, saranno anche affrontate nuove traiettorie artistiche intraprese dal designer, tra i più prolifici autori nel campo dell'industrial design internazionale, noto, tra l'altro, per le installazioni Mediterranean Digital Baroque e Mon Cirque, collezioni che hanno posto Jaime all'avanguardia di una nuova ondata, capace di mixare i confini tra arte, decorazione e design.

  • 21.00 Performance | Unexpected Matches –VisionAria
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Dialoghi inaspettati tra immagini in movimento, suono e musica costruiscono il format di Unexpected Matches, a cura di Alina Marazzi, che vede il coinvolgimento di musicisti e dj invitati a sonorizzare dal vivo, appositamente per Triennale, film rari e poco noti e materiali provenienti da archivi e cineteche per riattivarli e offrirne nuove chiavi di lettura e interpretative. Questo secondo appuntamento  vede l'organetto preparato di Alessandro D'Alessandro mescolarsi alle video-proiezioni live di Gianluca Abbate, in una narrazione visiva che fonde tradizione e modernità.

27 giugno

  • 10.00 Laboratorio | Dance Well - Ricerca e movimento per il Parkinson
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Triennale Milano presenta Dance Well: un'iniziativa per promuovere la pratica della danza contemporanea in spazi museali e contesti artistici, che si rivolge principalmente, ma non esclusivamente, a persone che vivono con il Parkinson. Le classi si tengono tutti i giovedì mattina fino alla fine dell'anno. La partecipazione è aperta a tutti.

  • 18.30 Incontro | The Experience Journal – Volume 1
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Presentazione del primo numero di "Experience Journal", nuova pubblicazione semestrale di design e arte, in cui ogni volume definirà l'atmosfera di una nazione. Il focus del primo numero è l'Italia vista dagli occhi degli artisti. L'incontro sarà moderato da Ali Kepenek e Ines Rovira, e vedrà gli interventi di Charley Vezza, NM3 e Fosbury Architects, per architettura e design; Milovan Farronato, Mariuccia Casadio, Chiara Spagnol e Matteo Domenichetti, per l'arte; Michelle Ngonmo, Gianluca Cantaro, Camilla e Giulia Venturini, ed Erin Murray, per la moda. Seguirà la performance di Ambra Castagnetti e la proiezione in anteprima di un cortometraggio di MRZB

  • 18.30 Visita guidata | Roberto Sambonet. La teoria della forma
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Triennale Milano propone una visita guidata tra le pieghe del racconto della vita e della carriera di Roberto Sambonet, designer, grafico e artista. La mostra ne esplora il metodo e il pensiero con oggetti, disegni, dipinti e documenti provenienti principalmente dall'Archivio Roberto Sambonet. All'interno dell'esposizione trovano spazio approfondimenti sui nodi cruciali della sua formazione e del suo lavoro, come l'esperienza con il Museo de Arte di San Paolo, i ritratti della Pazzia, il rapporto con La Rinascente, il lavoro di art director, la passione per il mare e il talento di ritrattista.

28 giugno 

  • 18.30 Incontro | Officina famiglie. Digital talks Sicurezza e protezione dei dati di minori e adulti
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Triennale Milano presenta un ciclo di quattro incontri rivolto alle famiglie con figli preadolescenti e adolescenti: uno spazio di conversazione e confronto tra genitori ed esperti. Questo secondo appuntamento affronta il tema della sicurezza digitale, concentrandosi sulla protezione dei dati personali di minori e adulti. Con Barbara Indovina, avvocato e Responsabile dell'insegnamento Informatica per giurisprudenza dell'Università Bocconi, verranno discussi i principali rischi legati alla privacy online e le migliori pratiche per salvaguardare le informazioni sensibili, con una panoramica delle leggi vigenti e delle tecnologie disponibili per proteggere i dati, aiutando le famiglie a navigare in modo sicuro nel mondo digitale.

  • 18.30 Visita guidata | Gae Aulenti (1927-2012)
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Visita guidata alla retrospettiva dedicata a Gae Aulenti (1927-2012), una delle figure più rappresentative dell'architettura e del design contemporanei. In oltre sessant'anni di carriera, la poliedrica progettista ha toccato numerosi ambiti: dal disegno a scala urbana all'exhibition design, dall'architettura del paesaggio alla progettazione degli interni, dal furniture design alla grafica, fino alla scenografia teatrale. La vicenda di Gae Aulenti è presentata in forme analitiche e spettacolari, per raccontare un modo personale di vedere, immaginare e progettare la realtà che ha segnato contesti italiani e stranieri del secondo Novecento. Il percorso espositivo è costituito da ambienti in scala 1:1, grazie ai materiali originali conservati nell'archivio milanese dell'architetto, tra disegni, fotografie e maquette.

29 giugno

  • 12.00 Visita guidata | Museo del Design Italiano
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Triennale propone una serie di visite guidate alla scoperta delle sue mostre e della sua collezione permanente. Il Museo del Design Italiano presenta la sua nuova selezione di oggetti e il suo allestimento attraversando i cento anni della storia di Triennale, con oltre 300 pezzi scelti tra i 1.600 che compongono le collezioni dell'istituzione e altri in prestito da importanti collezioni private.

  • 14.30 – 18.30 Attività per famiglie | Triennale Playground
    Ingresso libero senza prenotazione, per maggiori informazioni: triennale.org
    Un pomeriggio di attività e giochi per tutta la famiglia all'interno dello Spazio Agorà di Triennale, a disposizione delle famiglie per un momento di relax e divertimento. Sarà possibile provare Compo-Scompo, il gioco collaborativo progettato dall'illustratrice e artista Olimpia Zagnoli in cui occhi, bocche, orecchie, braccia e tanti altri elementi si mescolano per dare vita ogni volta a personaggi buffi e stravaganti, oppure sfogliare un albo illustrato della collezione di Triennale, o infine prendere carta e colori per liberare la fantasia.

  • 18.30 Visita guidata | Io sono un drago. La vera storia di Alessandro Mendini
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Triennale Milano propone una visita guidata per scoprire attraverso la mostra l'opera di Alessandro Mendini, architetto, designer, artista e teorico che ha segnato le rivoluzioni del pensiero e del costume del vecchio secolo e del nuovo millennio. Il titolo dell'esposizione Io sono un drago prende spunto da uno dei suoi più emblematici autoritratti per enfatizzare l'unicità della sua figura nel mondo del progetto. La mostra si articola in nuclei tematici e riunisce lavori di formati, materiali e soggetti differenti, opere provenienti da numerose collezioni pubbliche e private e coinvolge voci da tutto il mondo.

30 giugno

  • 12.00 Visita guidata | Roberto Sambonet. La teoria della forma
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 17.30 – 19.30 Laboratorio | Officina famiglie. The Metal Age
    Partecipazione gratuita, previa prenotazione: triennale.org
    The Metal Age è un progetto visivo che unisce il mondo della musica metal a quello dell'infanzia. Durante il laboratorio musicale – tenuto da Ruggero Asnago – si ascoltano diversi generi di metal per cercare di tracciarne i confini, per poi esplorarne l'immaginario visivo, analizzare i nomi delle band, la forma delle lettere e i simboli utilizzati. In seguito i partecipanti possono ridisegnare gli artwork dei gruppi che li hanno maggiormente incuriositi. E per finire, si inventa una nuova band, con una mascotte. Mentre si svolge il workshop, gli accompagnatori potranno assistere in Giardino al live di Arianna Pasini.

  • 17.30 Concerto | Arianna Pasini
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    Triennale Milano presenta un live della musicista e cantante Arianna Pasini. Il suo album d'esordio Verso una casa è un progetto che colma lo spazio tra cantautorato e indie-rock. Con una cura quasi maniacale per i dettagli, dalla scelta di iconici strumenti vintage ai registri vocali che si alternano nella tracklist.

  • 18.30 Visita guidata | Gae Aulenti (1927-2012)
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Pin It

Rikke Laursen

JEvents - Calendar Module

July 2024
M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31